Dogana news: 28/11/18 06:04 : disponibili i cambi doganali di dicembre
Ricerca:
News
SI SPERIMENTA A GENOVA LO SDOGANAMENTO IN MARE IN PRESENZA DI CERTIFICATI SANITARI
Giovedì 27/11/14 14:28 - Segnala »

La procedura di sdoganamento in mare, oramai attiva da mesi in alcuni porti italiani, sta raggiungendo i risultati previsti, confermati dalla Dott.ssa Alvaro: il tempo che intercorre da quando un contenitore viene sbarcato fino a quando esce dal gate del terminal portuale (dwell time) si è ridotto da 5.5 a 2.5 giorni.
A Genova la riduzione di tempo di permanenza del container nel porto a seguito dello sdoganamento in mare è stata stimata in 12 ore in meno, risparmio di tempo concreto che certifica la validità di questa procedura, effettuata mentre la nave è in navigazione verso il porto di destinazione finale.
Per poter sfruttare appieno le potenzialità del preclearing, sarebbe ora necessario che anche la Sanità Marittima (Organo del Ministero della Salute) partecipasse attivamente a questo progetto; e Genova si è fatta trovare nuovamente pronta alla sfida.
Dal mese prossimo sarà possibile sdoganare in mare anche le merci sottoposte al vaglio dell'Autorità Sanitaria, in particolare quelle sottoposte alle autorizzazioni veterinarie.
Per il momento si tratta di un periodo di prova di sei mesi, che avrà inizio dal 1 di dicembre, al termine del quale si potranno valutare i risultati che, peraltro, hanno già raccolto grande soddisfazione da parte degli operatori e degli armatori.
L'ingresso della Sanità Marittima nell'Ufficio Unico avverrà, comunque, per gradi: per quanto riguarda la parte veterinaria, Genova ha già una struttura operativa codificata, in grado di inserirsi perfettamente nello Sportello Unico.
Ovviamente questa novità riguarda il rilascio di documentazione che non necessiti di una verifica sanitaria (fisica) della merce, condizione valida per ogni tipo di prodotto.
Ad ora, è capitato anche che una stessa nave potesse sbarcare solo una parte del carico e poi restasse ad attendere le successive autorizzazioni; la sperimentazione prevede che il rilascio delle certificazioni sanitarie possa essere emesso nelle 24 ore antecedenti l'arrivo della nave. Non proprio come per il resto delle merci quindi, che possono attivare le procedure fin dal passaggio degli stretti di accesso al Mediterraneo (Suez e Gibilterra) ma, comunque, con un buon anticipo, che garantisce la possibilità di completare le operazioni burocratiche molto in anticipo rispetto al normale e probabilmente in tempo per iniziare lo sbarco a Genova appena completate le operazioni degli altri container.
La richiesta di preclearing in generale si basa sulla possibilità di avere l'informazione della tipologia di controllo USMAF il più possibile in anticipo rispetto all'effettivo arrivo delle merci nel punto di ingresso: in tale modo si consente al sistema della logistica di smistare e posizionare i mezzi di trasporto o i contenitori delle merci in spazi differenti in relazione alla necessità di effettuare controlli fisici.
Pertanto, nel caso in cui venga effettuato un controllo esclusivamente documentale, il certificato sanitario (NOS/DCE) su base documentale potrà essere emesso nelle 24 ore antecedenti l'effettivo arrivo stimato della merce, acquisendo come informazioni certe ed obbligatorie la data di partenza dal paese di provenienza e la data stimata di arrivo nel punto di ingresso di destinazione della merce.


IN GENOA IT IS TIME TO TEST PRECLEARING FOR GOODS REQUESTING HEALTH CERTIFICATES
The preclearing procedure, already in use by months in some Italian Ports, is reaching the expected results, as confirmed by Doc. Alvaro: time between container's disembarkation and container's gate out (dwell time) reduced from 5.5 to 2.5 days.
In Genoa dwell time reduction thanks to the preclearing is estimated in 12 hours less, real time saving that certify the validity of the procedure, carried out while the ship is still sailing to the final port destination.
To take full advantage of the preclearing potentiality, it would be now necessary that also Sanità Marittima (Organ of Healthcare Ministry), takes active part to the project, and Genoa made sure to be, once again, ready for the new challenge.
Starting from next month, it will be possible to proceed with the preclearing for goods submitted to Health Authority controls, in particular to the ones submitted to veterinary authorizations. 
For time being, it will be a trial period of 6 months, starting from 1st of December; at the end, results will be evaluated but Operators and Ship Owners have already expressed their great satisfaction.
In any case, the entrance of Sanità Marittima in the Single Window will take place gradually: for what it concern the veterinary part, Genoa has already an operative codified structure, able to perfectly integrate into Single Window.
Obviously, this innovation concern release of documents for goods free of 'goods health control', valid condition for all kind of products.
So far, it occurred that a ship could disembark only a part of the cargo and then had to wait for following authorizations; the test envisage that health certification could be released 24 hour prior ship arrival. Not exactly the same as the rest of goods, for which the procedure can be active upon Strait passage (Suez and Gibraltar), but still well ahead, granting the possibility to complete bureaucratic operations in advance and probably in time to start disembarkation in Genoa once the operations for the other containers are completed.
Generally speaking, the request of preclearing is based on the opportunity to obtain infos about the kind of USMAF control well ahead compared to real arrival of goods to the gate: in this way, in case goods controls are needed, the logistics system can sort and arrange means of transports or containers in different areas. 
Hence, in case of documentary control , the health certificate (NOS/DCE) on documentary base can be issued 24 hours before actual estimated goods arrival, acquiring, as definite and mandatory, the departure date from the country of origin, and goods estimated  arrival date to destination gate in.
 


AREA RISERVATA
Username:
Password:
Accedi al vecchio portale »
RICERCA NEWS
Parole:
Dal:
Al:
 
HuB Telematica s.c.a.r.l. - © copyright 2004-2018 - P.IVA 03839610106 - hub@hub-net.it - Tel: +39 010 2473104 / 010 2466533 - Fax: +39 010 8934806 / +39 010 2473996 - Privacy
Segnala ad un amico
Il tuo nome :
Indirizzo email destinazione :